Consulta il tuo referto online!

EMAIL: info@studiotiberino.it    Tel.: 0765 389189

Tornare in forma dopo le feste

Tornare in forma dopo le feste

  • tornare in forma

Le festività natalizie portano quasi sempre un aumento di peso: cenoni, incontri, pranzi con parenti e amici rappresentano una continua tentazione, soprattutto per chi è goloso. Per tornare in forma sarà quindi necessario modificare la propria alimentazione, ovvero “mettersi a dieta”. Ma in concreto, cosa significa?

Perdere peso senza compromettere la salute

Il modo più sicuro per tornare in forma dopo le festività natalizie è si basa su un principio fondamentale: diminuire le calorie e aumentare l’attività fisica.
Questo significa essenzialmente evitare le diete alla moda e puntare a modifiche più o meno incisive del proprio stile di vita.
Ad un individuo adulto e normopeso, infatti, basta ridurre l’apporto calorico di 50/100 calorie al giorno per perdere da 500 grammi a un chilo a settimana.
Per tornare in forma dopo le feste si può quindi pensare di aumentare l’attività fisica e modificare la propria alimentazione (riducendo le calorie) per un breve periodo, ovvero fino a tornare al peso.
Ovviamente, ogni paziente è un caso a sé e prima di intraprendere una dieta sarebbe opportuno rivolgersi ad un professionista che possa dare le giuste indicazioni e monitorarne le condizioni di salute, oltre a motivarlo e sostenerlo.
In linea di massima, tuttavia, per le donne si considera “dimagrante” un regime dietetico che comprenda dalle 1000 alle 1200 calorie al giorno, mentre per gli uomini dalle 1200 alle 1600 calorie al giorno.

Gli alimenti da preferire per tornare in forma dopo le feste

Un regime alimentare che escluda completamente una categoria di alimenti (per esempio, i grassi) è destinato al fallimento. Questo non significa mangiare indiscriminatamente tutti gli alimenti nella stessa quantità e con la stessa frequenza, ma semplicemente preferire alcune categorie e limitarne altre.

tornare in forma

In linea generale, occorre diminuire drasticamente o meglio evitare il cosiddetto junk-food (patatine fritte, cibo da fast food, bevande gassate) a favore di frutta e verdura. Ma anche in questo caso, occhio a non esagerare: due frutti al giorno sono più che sufficienti.
Inoltre, bisogna fare attenzione alle porzioni: mai esagerare con pasta, pane, patate e olio per condire.
Tra gli alimenti da preferire figurano senz’altro tutte le verdure e gli ortaggi, le carni magre, il pesce, i formaggi magri, la frutta.

Esercizio fisico e dieta dimagrante

Il solo regime dietetico, da solo, non è efficace. Occorre dedicarsi anche ad un’attività fisica che aiuti a bruciare calorie.
Naturalmente, la quantità dipende da frequenza, durata e intensità dell’attività scelta.

tornare in forma

Un programma regolare di esercizio fisico è sicuramente il modo più efficace per tornare in forma, tuttavia sono utili anche piccoli accorgimenti e cambiamenti di abitudine, come fare le scale invece che prendere l’ascensore, preferire andare a piedi invece che in automobile, svolgere attività poco impegnative come lavare la macchina o fare le pulizie, con regolarità.
Ma anche se si sceglie un’attività sportiva, non bisogna mai esagerare: un esercizio moderato, pari a una passeggiata quotidiana di 3,5 km, è il modo migliore per bruciare calorie.
Superare questo limite senza adeguare può provocare l’effetto contrario a quello desiderato, facendo “rallentare” il proprio metabolismo e compromettendo la perdita di peso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.